DOMENICA DI GARE ALL'ASD LUIGI ZIZZI: SPORT ATTACCHI - MONTA DA LAVORO TRADIZIONALE - ADDESTRAMENTO CLASSICO

Martedì, 21 Marzo 2017 19:25

Domenica ricca di sport all'ASD LUIGI ZIZZI: SPORT ATTACCHI - MONTA DA LAVORO TRADIZIONALE - ADDESTRAMENTO CLASSICO.

MDL: Questa disciplina ha lo scopo di promuovere le varie tipologie di monte da lavoro praticate in Italia.
Sono considerate Monte da lavoro:

  • La monta Maremmana
  • La monta Western
  • La monta Camarguese (Delta)
  • La doma Vaquera
  • La monta Campesinos
  • La monta Bardigiana
  • La monta Tolfetana
  • La monta Murgese
  • La monta Sarda
  • La monta S.Fratellana
  • La monta Siciliana
  • La monta Haflinger
  • La monta Araba
  • La monta Inglese
  • La monta Napolitana

Le prove di gara previste:

Attitudine
E' una gara non a tempo. Il cavaliere dovrà eseguire il percorso e superarne i relativi ostacoli cercando di ottenere il massimo punteggio da parte della Giuria.
La prova di attitudine deve mettere in risalto la fluidità dei movimenti, la regolarità dell'andatura e la precisione dell'esecuzione delle difficoltà previste. Quindi cadenze eccessive, partenze repentine o soste troppo lunghe che interrompono la regolarità e fluidità della prova saranno fortemente penalizzate.
Addestramento
E' una gara non a tempo. Si svolge in un rettangolo delle misure di 20 x 40 che potrà essere delimitato con normale recinzione. Le figure richieste sono specificate nelle riprese.
Nella gara di addestramento è fatto assoluto divieto di usare le protezioni agli arti. E' consentito solo l'uso di un normale cinturino di cuoio (come già specificato) quale chiudi-bocca, visto il normale uso del medesimo nella monta da lavoro a livello internazionale.
E' consentito l'uso degli speroni di varia tipologia.
I Giudici di gara, coadiuvati da un assistente che provvederà a trascrivere negli appositi moduli prestampati, dovranno valutare, prima dell'inizio il rispetto della bardatura scelta dal cavaliere, potrà quindi ammettere il cavaliere, o accettano con riserva per espletare successive verifiche, o addirittura non accettano per inadempienze a quanto previsto dal regolamento.
I Giudici dovranno valutare i movimenti del concorrente.

SPORT ATTACCHI

Le prove di SPORT ATTACCHI sono aperte a tutti gli equidi, hanno come scopo di valutare uno o più equidi, il conduttore e l’equipaggio nelle diverse applicazioni delle tecniche di attacco in campagna, nelle migliori condizioni di sicurezza e di piacere.
Lo SPORT ATTACCHI sviluppa la capacità dell’equipaggio di orientarsi sul territorio in piena autonomia e superare le difficoltà naturali che si incontrano durante un viaggio ricostruite in un percorso agonistico all’interno di un rettangolo o comunque di un’area circoscritta all’interno di un centro ippico o di una zona all’uopo attrezzata.
La gara di SPORT ATTACCHI è costituita da due prove:
 prova del Percorso di Regolarità;
 prova del Percorso di Velocità.

IN ALLEGATO REGOLAMENTI E PROVE.